banner0d
 
R.n.S. Rinnovamento nello Spirito Santo Puglia - R.n.S. Rinnovamento nello Spirito Santo Puglia - Le origini del Rinnovamento Carismatico 2 parte
calendarioeventi cc54c
REGISTRAZIONE d6d62

Abbiamo 54 visitatori e nessun utente online

  • Ultimo aggiornamento: 03 Novembre 2018.
VIDEOTECA cc222

albumfotografico 4591f

DALLE DIOCESI bd7d4

UltimeNotizie 75d43

Le origini del Rinnovamento Carismatico 2 parte

Pin It

1906

Dopo aver predicato per tutto il corso del 1905 in Texas, nel dicembre dello stesso anno Parham acconsentì alle richieste formulategli da varie parti, ed aprì una seconda scuola biblica, la Bible Training School, 503 Rusk Street, a Houston (Texas).

Uno degli studenti di Parham a Houston, William J. Seymour (1870-1922),

seymour1 825fb

un giovane predicatore afro-americano di tendenza "holiness" , contribuì in modo particolare a diffondere il movimento pentecostale, allora comunque solo agli inizi, sulla West Coast, legando per sempre il suo nome al famoso "risveglio" di Azusa Street a Los Angeles (1906).

A sinistra: una veduta di Azusa Street, Los Angeles, California (USA), ad inizio XX secolo.
A destra: "The Apostolic Faith Mission" al numero 312 di Azusa Street. L'uomo in piedi all'angolo della strada è W. J. Seymour.


azusa f7178  312azusa 20229

ANNI 50

il pentecostalismo entrò in una nuova fase a partire dalla metà degli anni '50, con la comparsa del "neo-pentecostalismo" nelle diverse chiese riformate statunitensi (episcopaliani, metodisti, presbiteriani, anglicani, luterani, ecc.) che gradualmente cessarono di opporsi alla spiritualità pentecostale e iniziarono ad accogliere al loro interno gruppi di fedeli che professavano questa spiritualità, con i loro pastori.[4]

In questo modo prese inizio una seconda fase, chiamata appunto "neo-pentecostalismo", in cui i gruppi della nuova spiritualità incominciarono a svilupparsi anche all'interno delle Chiese tradizionali.[5]
Un ruolo importante nella diffusione del neo-pentecostalismo venne svolto da una organizzazione laicale, la Full Gospel Business Men Association (Associazione internazionale degli uomini d'affari del pieno vangelo) la cui attività portò il messaggio pentecostale ad un'intera nuova classe sociale di professionisti medio-borghesi e uomini d'affari, il che contribuì a modificare l'immagine del movimento, allora ancora legato alla sua iniziale diffusione tra gli stati più poveri della popolazione. Fondata in California nel 1953 da un ricco pentecostale originario dell'Armenia, Demos Shakarian, questa associazione, ancor oggi attiva, utilizza le tecniche del mondo degli affari per diffondere il pentecostalismo tra gente di livello economico e sociale elevato. A questa associazione si iscrivono persone comuni che esercitano professioni normali di: barbiere, bottegaio, insegnante, avvocato, casalinga, ecc., dimostrando che il "pieno evangelo" può essere vissuto in tutte le situazioni di vita.

La diffusione della spiritualità pentecostale nel XX secolo è stata impressionante, cosi da essere oggi considerata la corrente spirituale più dinamica di tutto il Cristianesimo.
Una delle cause più influenti va posta sicuramente nella forza intrinseca del movimento stesso che si fonda sull'esperienza personale del dono dello Spirito Santo.

Continua...

Note

[4] Sull'argomento: cfr. CESNUR [CENTRO STUDI SULLE NUOVE RELIGIONI] (a cura di M. INTROVIGNE), La sfida pentecostale, Elledici, Leumann (Torino) 1996 e M.. INTROVIGNE, Aspettando la Pentecoste. Il quarto ecumenismo. Intervista a Matteo Calisi e Giovanni Traettino, Edizioni Messaggero Padova, Padova 1996.

Il rapporto più leggibile sul ruolo del Rinnovamento Carismatico Cattolico nell'intero contesto del Rinnovamento Carismatico Pentecostale nello Spirito Santo nel XX secolo è: HARVEY GALLAGHER COX, Fire from Heaven. the Rise of Pentecostal Spirituality and the Reshaping of Religion in the Twenty-First Century (Fuoco dal cielo: l'ascesa della spiritualità pentecostale e la ri-formazione della religiosità del XXI secolo), Addison-Wesley, Reading (Massachusset) 1995 .

[5]Il primo caso conosciuto di una persona che non fu costretta a lasciare la sua chiesa, nonostante avesse sperimentato apertamente la glossolalia, fu quello di Dennis Bennett, Rettore della chiesa episcopaliana (anglicana) di St Marks a Van Nuys (California). Sebbene costretto a lasciare la sua parrocchia di Van Nuys a causa di controversie derivanti dalla sua esperienza, Bennett fu invitato ad assumersi la responsabilità pastorale di un'altra parrocchia episcopaliana a Seattle (Washington). Questa comunità, rapidamente cresciuta dopo l'adesione alla spiritualità "pentecostale", divenne il centro del neo-pentecostalismo nel Nord-Ovest degli stati Uniti.
Questa "seconda ondata" pentecostale si diffuse così ben presto in altre denominazioni, dapprima negli Stati Uniti, e poi nel resto del mondo. Altri conosciuti leaders neo-pentecostali furono Brick Bradford e James Brown (presbiteriani), John Osteen e Howard Irvin (battisti), Gerald Derstine e Nelson Litwiler (mennoniti), Larry Christenson (luterano) e Ross Whetstone (metodista).

UA-113054254-1